L’importanza del Pennello da Barba, quale scegliere?

Il pennello da barba è un elemento fondamentale per chi ama la rasatura fatta bene, ed un accessorio che sta tornando in auge, dopo il periodo decennale in cui l’ha fatta da padrone la schiuma da barba spray. Andiamo ad approfondire caratteristiche e benefici per la nostra rasatura nell’usare un pennello da barba che sia di buona qualità.

I Migliori Pennelli da Barba(Selezione 2022)

Manico: Argento

Setole: Tasso

Manico: Plastica e Lega metallica

Setole: Tasso

Manico: Legno

Setole: Tasso

Manico: Plastica

Setole: Tasso

Manico: Plastica e Lega metallica

Setole: Tasso

Manico: Plastica

Setole: Tasso

Manico: Legno e Acciaio Inox

Setole: Sintetiche imitazione tasso

Manico: Legno

Setole: Maiale

Manico: Plastica

Setole: Sintetiche

Manico: Plastica

Setole: Sintetiche imitazione tasso

Manico: Plastica

Setole: Tasso

Manico: Plastica

Setole: Sintetiche

Manico: Plastica

Setole: Sintetiche imitazione tasso

Manico: Resina Plastica

Setole: Tasso

Manico: Plastica

Setole: Sint. Imitazione tasso.

 

Vantaggi del Pennello da Barba


Accessorio molto utile per posare sul viso le creme e i saponi da barba, agendo con semplicità per avere una posa uniforme su tutta la superficie del viso. Il pennello è fondamentale per una precisione accurata, e agisce più approfonditamente rispetto alle semplici mani.

Inoltre, permette di poter usare i prodotti di maggiore qualità ad alto potere idratante per la nostra pelle. Il passaggio del pennello sulla pelle in più ha un forte potere esfoliante.

Passare bene il pennello produce calore e permette ai pori di aprirsi, e le setole del pennello agiscono in profondità alzando i peli della barba, ammorbidendoli e rendendoli pronti per essere rasati.

E’ molto amato dai fissati della rasatura, tuttavia anche i neofiti della barba ne sono incuriositi. Si tratta di un accessorio molto professionale perché richiede più tempo e precisione, donando però dei vantaggi impareggiabili da altri approcci.

 

Come Scegliere Pennello da Barba


Un punto fondamentale nella scelta di un buon pennello è dato dalle setole, ne esistono sintetiche o naturali. Tra le naturali abbiamo setole di cavallo, di tasso e di cinghiale.

I pennelli con setole di tasso sono i più morbidi per stendere la crema da barba, e trattengono meglio i liquidi.

L’elemento più importante dei pennelli da barba è ovviamente rappresentato dalle setole. Ne esistono di diverse tipologie, naturali o sintetiche. Tra le setole naturali troviamo, per esempio, quelle di cavallo, quelle di cinghiale e quelle di tasso.

I pennelli di categoria Migliore tasso sono molto più morbidi dei pennelli Puro tasso. Di contro, sono più duri rispetto alle qualità Super tasso e Silver tip o Punta argentata, il meglio sul mercato. I Puro tasso sono anche i più abbordabili a livello di prezzo, sono connotati da una tinta scura e in genere durano dai due ai tre anni. Le setole Migliore tasso, invece, durano di più e sono caratterizzate da un colore marrone slavato, tendente al grigio.

I pennelli con setole di maiale o cinghiale sono più dure rispetto al tasso anche se nel tempo si ammorbidiscono con l’uso. Si tratta di pennelli particolarmente economici, utili per chi ha iniziato da poco ad appassionarsi alla rasatura. Vanno usati e consigliati con saponi da barba particolarmente duri.

I pennelli con setole di cavallo sono i più rari e più costosi, ed hanno una morbidezza intermedia tra il tasso e il cinghiale.

I pennelli con setole sintetiche sono quelli di minore qualità, ma più abbordabili in quanto a praticità. I più diffusi sono quelli con setole di nylon.

I pennelli con setole di cinghiale in genere sono prodotti in Italia e sono i meno costosi, quelli più costosi sono quelli di setole di tasso Silver TIP.

I pennelli con setole Punta argentata sono le migliori in quanto a morbidezza, mentre le altre sono meno morbide perché stondate. Questo tipo di setole pungono di più, ma c’è da dire che le setole dure non andrebbero escluse, la scelta è sempre molto personale. Andando avanti con l’uso anche le setole dure si ammorbidiscono.

Nella scelta c’è da considerare la durata delle setole. Il tasso dura diversi anni, mentre il cinghiale è meno durevole e resistente. Si tratta di un tipo di setole da usare per un periodo transitorio nell’attesa di un pennello migliore. Le setole di cinghiale tuttavia sono migliori per passare saponi che in preparazione sono parecchio duri rispetto agli altri. Si adattano meglio a chi è all’inizio del percorso di rasatura(novizi).

Le setole di maiale trattengono meno acqua, generando di fatto una crema più schiumosa, molto amata dai novizi, meno dagli hipster più esperti, che amano le setole di tasso. Un altro aspetto è legato all’odore delle setole: le setole di maiale o cinghiale hanno un odore molto forte, e quindi potrebbe non essere gradevole, specie all’inizio.

Ma quanto deve essere grande un pennello da barba perfetto?

Il consiglio è di usare un pennello molto grande, perché in genere si usano insieme alle ciotole, utili per montare la crema da barba. I pennelli più piccoli invece vanno usati per chi vuole maggior controllo sulla fase di montatura della schiuma.

Un pennello con la punta arrotondata aiuta meglio i movimenti circolari che permettono una montatura della schiuma perfetta.

E il manico?

Anche il manico è caratteristico come fattore per la scelta di un pennello, e varia come materiali da plastica, a osso, legno o metallo. In questo dettaglio è importante il peso del manico. Avremo quindi un pennello più leggero in plastica o sintetico, mentre più pesanti sono quelli in osso o legno.

E tu hai provato il pennello per passare la schiuma? Quale preferisci?

Lascia un commento