Migliore Olio per Baffi e Barba, quale scegliere?

Hai mai usato un olio per baffi? Cosa usi per ammorbidire e proteggere la tua barba? In questo articolo vogliamo approfondire le caratteristiche di un prodotto molto apprezzato ed usato dagli amanti di una barba perfetta.

Migliori Olii da Barba, aggiornamento luglio 2022

Olio King C Gillette

Olio Biologico Satin Naturel

 

A Cosa serve l’olio da barba?

L’olio per baffi e barba è una soluzione studiata per ammorbidire i peli crespi delle barbe lunghe nutrendo anche la pelle sottostante, che i nostri saponi idratanti non riescono a raggiungere quotidianamente, che tende a diventare secca e pruriginosa, causando forfora e squamazione della pelle. Ma l’olio da barba non è solo questo: per gli amanti dei prodotti per più usi, è importante sapere che l’olio da barba può essere utilizzato anche come trattamento pre-rasatura per proteggere la pelle dai danni del rasoio. L’olio da barba è un prodotto a base di una miscela di oli naturali, a seconda che si desideri una formula più o meno nutriente: olio di argan, olio di jojoba, avocado, girasole, mandorla, oliva e altro ancora. Ogni pianta da cui viene estratto ha proprietà specifiche, ma la caratteristica principale comune a questi oli è la loro capacità di nutrire e ammorbidire la barba.

Diamo un’occhiata agli usi dell’olio da barba uno per uno, anche se i migliori prodotti sul mercato sono quelli che fanno tutto in uno, non è necessario riempire lo specchio del bagno quasi con lo stesso ma non troppo olio . Basta applicare da tre a quattro gocce sul palmo della mano (di solito vengono fornite in una confezione con un contagocce) e strofinarle insieme per riscaldare l’olio. Quindi si massaggia la barba con le dita rastrellanti in modo che il prodotto copra l’intera barba. Usa una spazzola appositamente studiata per sciogliere delicatamente la barba dal nodo per completare il trattamento, solitamente presente nei kit da barba più comuni. Se vuoi usare l’olio da barba come barriera protettiva della pelle prima della rasatura, dovrai massaggiare una dose maggiore, circa 10 gocce, sul viso prima di continuare con il gel o la schiuma.

Ogni quanto applicare l’olio da barba?

L’olio da barba va usato fin dalle prime fasi della crescita, quando i peli dei baffi e barba sono lunghi solo pochi millimetri. Applicare l’olio una volta al giorno di solito è più che sufficiente, ma molto dipende dalla tua barba e dalle sue caratteristiche. In ogni caso l’olio da barba e baffi oppure un balsamo protettivo va applicato la mattina, e poi sarebbe il caso di rimuoverlo lavando la barba o i baffi prima di dormire.

Olio da Barba fai da te: consigli

Se stai pensando di preparare un olio per baffi e barba in casa, sappi che ci sono tantissime guide che ti aiutano nell’opera, come ad esempio i consigli della Philips per creare un olio da barba fatto in casa nel migliore dei modi.

L’olio da barba si ottiene dagli olii essenziali, che a loro volta si ottengono spremendo il profumo di fiori o piante, dopo aver rimosso tutto il resto. Questa fragranza va poi aggiunta ad un olio vettore, una sostanza più leggera e meno concentrata che funge da base per “portare” fragranze: gli oli essenziali sono infatti molto forti e altamente concentrati e non sono consigliati per essere applicati direttamente sui capelli o sulla pelle. Perché possono causare irritazioni o reazioni allergiche. Questo è il motivo per cui hai bisogno di un olio “portante”. Alcuni oli essenziali sono preferiti rispetto ad altri: rosmarino, lavanda, patchouli e legno di sandalo sono i più comunemente usati e sono spesso mescolati insieme. E il segreto del successo dell’olio per barba sta proprio nel mix: gli ingredienti devono essere bilanciati e non sono facili da trovare al primo tentativo.

Quindi, se hai intenzione di indossare scarpette da farmacista e creare il tuo olio da barba, prova a mescolare prima non più di due fragranze, un po’ alla volta, e presta attenzione all’effetto di ciascuna miscela. Metodi come di seguito: devi: Una bottiglia di vetro da 30 ml con contagocce. 2 cucchiai di olio vettore (a scelta tra jojoba, semi di canapa o mandorle) 5-10 gocce del tuo olio essenziale o miscela preferito (rosmarino, timo, lavanda, cedro, legno di sandalo e patchouli sono ottimi profumi maschili) 2 contagocce in vetro.

Come preparare un olio da barba?

Versare con cautela due cucchiai di olio vettore nel barattolo di vetro. Usando un contagocce pulito, aggiungi 5-10 gocce di olio essenziale (a seconda della forza della fragranza). Se stai mescolando fragranze diverse, usa un contagocce separato per ogni olio, poiché è facile contaminare la bottiglia. Metti il ​​​​tappo sulla bottiglia dell’olio per barba e agita bene. Lascia riposare per un giorno o due per consentire all’essenza e all’olio di mescolarsi bene.

 

Lascia un commento